Loading...

Come ricoprire le piastrelle senza toglierle

Rivestimenti alternativi alle piastrelle? Oggi ce ne sono molti. Così come i motivi che spingono a rivestirle: ricoprire le vecchie piastrelle può essere una valida e conveniente scelta per donare un nuovo look agli interni senza invasivi interventi di ristrutturazione.

In commercio esistono molte soluzioni per ricoprire le vecchie piastrelle:

 

– Le piastrelle in PVC adesive sono composte da pannelli in pvc che si fissano alle vecchie piastrelle mediante un adesivo. Costituiscono una soluzione economica, sono resistenti all’acqua e ideali per chi ricerca una soluzione fai-da-te.

– L’adesivo decorativo è un’altra alternativa per chi desidera coprire le piastrelle ormai brutte a causa del deterioramento. Si tratta di semplici stickers di varie misure che si applicano alle piastrelle preesistenti per modificarne l’aspetto. Il pregio è l’accessibilità; l’unica accortezza è quella di scegliere adesivi resistenti all’acqua e al calore, per mantenerli più a lungo e per un fattore di sicurezza.

– Se la superficie è estesa ed il budget ridotto, un altro espediente per ricoprire le vecchie piastrelle è lo smalto per piastrelle: si applica con un pennello o un rullo, si asciuga in fretta, è molto coprente ed impermeabile.

– Per chi invece desidera liberarsi dalle fughe e creare una superficie uniforme, c’è la resina. Ideale per i grandi ambienti e per coprire le piastrelle dei pavimenti. è tuttavia una soluzione che necessita dell’intervento di un professionista e può subire ingiallimenti col tempo.

– Infine, il microcemento è un rivestimento decorativo che consente non solo di coprire le piastrelle dei pavimenti, ma anche quelle delle pareti, come per esempio le piastrelle della cucina e del bagno, e di altri accessori (box doccia, vasche, lavabi, mobili). Come la resina è una soluzione continua, cioè senza fughe, e permette quindi di ottenere una superficie uniforme. Rispetto a quest’ultima è meno soggetto ad ingiallimenti ed ha un effetto materico e naturale.

 

struttura a praga rivestita in microtopping
Rivestimento in Microtopping per donare un nuovo look alla tua vecchia abitazione

 

Ideal Work® è specializzato in pavimenti e rivestimenti in calcestruzzo decorativo: con una vasta gamma di soluzioni per esterno e per interno, le soluzioni Ideal Work® sono superfici continue che consentono di ricoprire le vecchie piastrelle senza demolizioni. Sono infine personalizzabili sia nei colori che negli effetti. Nuovo look alla casa senza interventi massicci.

 

 

LE SOLUZIONI IDEAL WORK PER COPRIRE LE PIASTRELLE

Le superfici Ideal Work® adatte a ricoprire le vecchie piastrelle sono molte: ognuna con una propria estetica, ma tutte altamente personalizzabili e dalle elevate caratteristiche tecniche.

In dettaglio:

 

– Microtopping® è il rivestimento cementizio decorativo composto da un polimero liquido e da una particolare miscela cementizia, che consente di creare raffinate superfici materiche e continue, cioè senza fughe. In soli 3 mm di spessore Microtopping® permette di cambiare velocemente l’aspetto degli ambienti senza demolizioni. La grande lavorabilità e l’elevata capacità di adesione al supporto permettono l’applicazione su svariati materiali sia in orizzontale che in verticale: per coprire le piastrelle dei pavimenti, pareti, ma anche per inconsuete applicazioni come scale, vasche e box doccia, mobili, caminetti, banconi, tavole e altri elementi d’arredo. Le moltissime combinazioni di colore e gli inserti decorativi disponibili, nonché gli effetti ottenibili lucidi, nuvolati o acidificati, permettono di personalizzare al massimo le superfici dando un tocco distintivo agli ambienti. È ideale per creare interni ed esterni ad effetto cemento materico e vellutato. Infine, Microtopping® è estremamente resistente alle sollecitazioni climatiche e all’usura, è facile da pulire e veloce da realizzare e ha una resa perfetta anche su pavimenti radianti.

 

microtopping in appartamento a budapest
Appartamento con rivestimenti in Microtopping

 

– Nuvolato Architop® è la pavimentazione cementizia che in pochi millimetri (3-4mm) consente di superare i limiti di spessore e peso del calcestruzzo tradizionale (elicotterato) e di ottenere una superficie continua, brutale e graffiante, dalla spiccata estetica industrial. Utilizzato per interno ed esterno, Nuvolato Architop® può essere applicato su qualsiasi sottofondo, anche a riscaldamento a pavimento: è quindi ideale per coprire le piastrelle dei pavimenti e donare un look industriale alla casa, ma anche per essere applicato in spazi pubblici, espositivi e commerciali, grazie all’elevatissima resistenza al traffico. Con una gamma di 29 colorazioni standard, Nuvolato Architop® è altamente personalizzabile, anche nelle finiture: dalla caratteristica nuvolature può essere trattato con la tecnica dell’acidificazione per ottenere pavimentazioni originali ed esclusive. Ha infine un’elevata capacità di adesione, è resistente all’usura, agli agenti atmosferici e chimici, all’abrasione, alla fessurazione e al gelo.

 

rivestimento in architop
Pavimento rivestito con la tecnologia Architop

 

– Sassoitalia® è la pavimentazione per esterni che rievoca la grande tradizione italiana del “sasso lavato”. Di grande effetto scenico, Sassoitalia® è altamente personalizzabile tra varie tipologie di graniglie locali o tra le proposte Ideal Work®, nelle colorazioni e negli accostamenti con altri materiali, come marmo, mattoni o pietra naturale. Grazie alla lavorazione veloce e al rapido indurimento della superficie, in pochi giorni è possibile camminare sul nuovo pavimento, con riduzione dei tempi di cantiere e a costi accessibili. La sua particolare struttura rende Sassoitalia resistente e durevole nel tempo: trattato con speciali resine protettive, è infine antipolvere, antiassorbimento, e resistente agli agenti esterni. Per una bellezza che si mantiene nel tempo.

 

casa ad asolo ricoperta con pavimento stampato sassoitalia
Pavimentazione esterna rivestita in pavimento stampato Sassoitalia

 

– Lixio® è il pavimento decorativo cementizio che ricrea l’antica bellezza del pavimento alla veneziana, una superficie creata da graniglie di marmo e pietre livellate. In soli 5 mm di spessore Lixio® permette di creare un’originale pavimentazione senza interruzioni con esclusive graniglie di marmo italiano di alta qualità: è quindi ideale in caso di ristrutturazione, o per coprire le vecchie piastrelle del pavimento, perché consente di rivestire la superficie preesistente senza necessità di demolirla. Lixio® è disponibile in svariate texture create con una miscela speciale di aggregati di marmo italiano di alta qualità: dal virginale Bianco Carrara al seducente Nero Ebano 100, passando per il romantico Rosso Terracotta. A scelta sono disponibili molteplici finiture: lucida, satinata, antisdrucciolo o addirittura bocciardata.

 

pavimento cucina in lixio
Pavimentazione interna rivestita da Lixio

 

– Stenciltop è un rivestimento cementizio decorativo a spruzzo che consente di rinnovare e impreziosire le pavimentazioni già esistenti, senza rimuoverle, ridisegnando la superficie con dei semplici stencil di carta; la lavorazione veloce e il rapido indurimento della superficie riducono al minimo tempi, costi e disagi. In pochi mm di spessore, è possibile rimettere a nuovo marciapiedi, passaggi pedonali, bordi piscina, viali, rampe di accesso. Con questa soluzione è possibile rivestire diverse tipologie e di superficie e quindi uniformare pavimenti diversi già esistenti. Grazie all’ottima adesione a vari supporti, dopo un’adeguata preparazione, può essere applicato su moltissimi materiali.

 

piscina con pavimento stenciltop
Ristrutturazione di un pavimento esterno attorno ad una piscina con Stenciltop

 

 

PERCHÉ COPRIRE LE PIASTRELLE E NON CAMBIARLE?

Cambiare le vecchie piastrelle è un’operazione che può essere molto dispendiosa sia in termini di tempo, che di costi. A meno che non siano previsti dei rifacimenti degli impianti elettrico o idraulico, è bene prendere in considerazione dei rivestimenti che consentano di coprire le piastrelle senza rovinare gli ambienti: esistono infatti dei rivestimenti alternativi alle piastrelle che consentono di ricoprire le vecchie piastrelle senza demolizioni. I vantaggi sono molti: si evitano fastidiosi e dispendiosi lavori di ristrutturazione, con i conseguenti disagi dati da polveri e rumori, e la casa ottiene un nuovo look in poco tempo.

 

Coprire le piastrelle con il cemento o microcemento può essere quindi un’ottima soluzione, perché questo materiale, duttile e versatile consente di rivestire qualsiasi superficie, anche complementi d’arredo, il piano di lavoro della cucina, i lavabi, vasche e box doccia del bagno, creando ambienti moderni, suggestivi e visivamente più spaziosi. Le possibilità di personalizzazione sono inoltre infinite: dalle nuances standard a sfumature particolari, fino a textures dall’effetto estremamente scenografico, per un ambiente ultra-contemporaneo.

Infine, non presentando fughe come invece le piastrelle, questo tipo di rivestimento garantisce anche una maggiore igiene, perché evita il formarsi di muffe e batteri.

 

 

SI POSSONO COPRIRE TUTTE LE PIASTRELLE?

Sì, con le superfici Ideal Work® è possibile coprire le piastrelle dei pavimenti e delle pareti e coprire le piastrelle del bagno e della cucina con estrema facilità. In pochi millimetri di spessore è possibile ricoprire le vecchie piastrelle e donare un nuovo look agli ambienti, siano essi una cucina, un living o un bagno. Senza demolire le superfici preesistenti.

Nel caso specifico della cucina, è possibile rivestire i pavimenti, le pareti, ma anche il paino di lavoro ed i mobili, per donarle un look industrial. Anche il bagno si può trasformare in un ambiente ultramoderno, perché i rivestimenti Ideal Work® consentono non solo di coprire tutte le piastrelle del bagno, ma anche di rivestire il box doccia, la vasca, i labari, per un grande effetto scenico e di spazio ampliato.

 

 

COLORI E TEXTURE DEI RIVESTIMENTI IDEAL WORK

Con le soluzioni Ideal Work® è possibile ricoprire le vecchie piastrelle ed ottenere l’ambiente che si desidera, che sia in interno o in esterno: se si opta per uno stile industrial è possibile coprire le piastrelle con un effetto cemento, più o meno brutale a seconda del carattere che si vuole conferire allo spazio. Per ottenere uno spazio dal look più caldo, è possibile scegliere l’effetto legno, pietra o mattone o le graniglie di marmi per dare un look rétro e dall’eleganza senza tempo. Ogni effetto è sua volta personalizzabile in una vastissima gamma di colorazioni, dalle più standard come il bianco, il nero e il terracotta, fino alle più particolari, come il blue pale, il giallo o l’acqua marina.